Ionizzatore vs. purificatore d'aria - Qual è la differenza?

Purificatori d'aria ambiente, depuratori d'aria, purificatori d'aria e ionizzatori d'aria: dallo scoppio della pandemia di Corona, sono arrivati sul mercato molti dispositivi di purificazione d'aria che filtrano l'aria interna e ci promettono un'aria interna sana. Doch wo ist eigentlich der Unterschied zwischen den Technologien? Und was ist wirklich gesunde Luft? Ein Vergleich der Technologien zur Luftreinigung gibt einen verständlichen Überblick.

Purificatore d'aria con filtro Hepa

Filtro Hepa | Filtro HEPA | Purificatore d'aria con filtro Hepa

La base della maggior parte dei dispositivi di purificazione dell'aria è il filtro Hepa (High Efficiency Particulate Air Filter, foto a sinistra). Questo filtro è un filtro per l'aria particolata che trattiene le particelle sospese nell'aria. Di solito è fatto di materiali sintetici o di cellulosa e forma strati ravvicinati attraverso i quali le particelle vengono fatte passare dal flusso d'aria. Le maglie sono così dense che, a seconda dello standard Hepa, vengono catturate fino al 99,995% di tutte le molecole trasportate dall'aria. Se un purificatore d'aria ha diversi stadi di filtraggio, il filtro Hepa è spesso la prima tecnologia di filtraggio, in quanto cattura la maggior parte di tutte le molecole trasportate dall'aria.

Purificatore d'aria con filtro Hepa | Filtro Hepa close-up

Lo svantaggio: i filtri Hepa legano le particelle oltre una certa dimensione. Minuscole nanoparticelle, formaldeidi, altri gas e odori, e soprattutto piccoli virus passano spesso attraverso il filtro Hepa senza grandi problemi.

(Immagine a destra: primo piano di un filtro HEPA)

Purificatori d'aria per ambienti con radiazioni UV e il problema della generazione di ozono

Purificatore d'aria con radiazione UV | UVC disinfezione dell'aria della stanza

Un'altra tecnologia inclusa in alcuni purificatori d'aria per ambienti è la disinfezione tramite raggi UV o UVC. Questa funzione può - se usata correttamente - rendere innocui i restanti parassiti organici o biologici come virus, germi e batteri. La luce ultravioletta danneggia l'involucro del DNA dei microrganismi e fa sì che questi non si riproducano ulteriormente e/o muoiano direttamente.

Il problema: La generazione di radiazioni UV o UVC causa contemporaneamente la generazione di ozono. Qui è particolarmente importante assicurarsi che il dispositivo di purificazione dell'aria scelto sia conforme ai valori limite specificati per le emissioni di ozono. I valori limite per una media giornaliera in Svizzera sono 35 ppb o 70 µg/m3 (microgrammi per metro cubo).

Altre importanti tecnologie di filtraggio: Filtri a carbone attivo e sterilizzazione termica

Molti purificatori d'aria per ambienti piuttosto economici usano una sola tecnologia (per lo più purificatori d'aria con filtri Hepa) per la purificazione dell'aria. I dispositivi leggermente più costosi hanno spesso una seconda tecnologia. In molti casi si tratta di disinfezione UV (come descritto sopra), in altri casi è la filtrazione con carbone attivo. I filtri a carbone attivo legano la formaldeide, i gas nocivi e gli odori in minuscole camere e sono quindi adatti all'eliminazione di questi inquinanti.

Un'altra tecnica di filtraggio è la sterilizzazione termica. Qui, l'aria viene riscaldata molto localmente all'interno dell'unità in modo da distruggere il materiale organico.

Separare il grano dalla pula: la ionizzazione

Uno dei metodi più efficaci per il trattamento dell'aria della stanza o purificazione dell'aria della stanza è la ionizzazione (spesso chiamata anche ionizzazione). Con l'aiuto di cariche elettriche, all'interno del dispositivo vengono generati piccoli flash a intervalli molto brevi, che separano gli ioni dalle particelle nell'aria della stanza. Questi ioni hanno due effetti contemporaneamente:

  1. Eliminano efficacemente nanoparticelle, virus e altri microinquinanti
  2. Si può fare in modo specifico che l'assunzione di ossigeno aumenti ad ogni respiro.

Conclusione: differenza tra purificazione e ionizzazione dell'aria

Zusammenfassend lässt sich sagen, dass Luftreiniger häufig eine begrenzte Auswahl möglicher Filtertechniken einsetzen, um lediglich auf die Raumluft einzuwirken. Gli ionizzatori, invece, producono ioni che possono sia influenzare l'aria interna che avere effetti positivi sulla salute delle persone.

Ora vi starete chiedendo quali caratteristiche e tecniche sono particolarmente importanti. La risposta è: tutti.

Jedes Filtrationsprinzip hat seine eigenen Stärken und Schwächen bei der Eliminierung von luftgetragenen Molekülen. Quindi, se volete andare sul sicuro e ottenere il maggior beneficio possibile per la salute, dovreste scegliere un'unità che combini il maggior numero possibile di tecniche di filtraggio e assicurarvi anche che l'aria della stanza sia ionizzata.

Confronto delle tecnologie dei filtri tra purificatore d'aria Dyson, purificatore d'aria Xiaomi, Aircleaner e Biow

Il tuttofare - purificatore d'aria e ionizzatore Biow

Purificatore e ionizzatore d'aria Biow | miglior purificatore d'aria con ionizzazione | purificazione professionale dell'aria | dormire bene

Uno di questi purificatori d'aria e ionizzatori "tutto in uno" è Biow. Biow combina una purificazione dell'aria professionale e completa composta da 5 diverse tecniche di filtraggio con la ionizzazione dell'aria della stanza. Questo modello premium è più di un semplice purificatore d'aria. Grazie all'efficace ionizzazione, Biow non solo assicura un'aria fresca e sana nella stanza, ma anche una vasta gamma di benefici per la salute. Questi includono un notevole miglioramento delle vie respiratorie, che promuove un sonno profondo e riposante, tra le altre cose. I fumatori, gli allergici e i pazienti con apnea del sonno possono anche beneficiare di un sonno migliore e di un'attenuazione dei sintomi.

Prova Biow ora per 60 giorni senza rischio

Fonti: Schweizer Verein für Luft- und Wasserhygiene (SVLW), Luftreiniger-abc.de,